Cerca

TAR L’AQUILA, SEZ.1-7 DICEMBRE 2021 N.549 SULL’ATTIVITA’ DI CAVA IN TERRE DI PROPRIETA’ DELLA COMUNITA’ DI ABITANTI E COMPRESA NEL PARCO MAZIONALE DEL GRAN SASSO E MONTI DELLA LAGA

iL TAR  de LAquila  ha accolto il ricorso dell’Associazione ambientalista avverso i provvedimenti  di concessione di terre civiche e di autorizzazione all’ampliamento  dell’attività estrattiva con contestuale   risanamento ambientale del sito di escavazione inserito nel Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Pubblichiamo, per il suo interesse l’ampia  e attenta motivazione della sentenza tratta dal sito  www.osservatorioagromafie.

 

Brevi note

Articoli correlati

Il  TAR Puglia, con una sentenza molto motivata, osserva che il provvedimento di legittimazione delle occupazioni abusive di terre del[...]
IL TAR BRESCIA HA RITENUTO IMPROCEDIBILE PER DIFETTO SOPRAVVENUTO DI INTERESSE  IL RICORSO  DEL COMUNE DI ZONE  AVVERSO IL DINIEGO[...]
Niente più post da mostrare