Cerca

Comm. u.c. Catanzaro, 3 maggio 2010, prova documentale natura demaniale, mancato ritrovamento processo verbale divisione del feudo, prova risultante da atti successivi

Catanzaro, 3 maggio 2010, desumibilità della natura demaniale collettiva da titoli documentali, omesso ritrovamento processo verbale di divisione territorio

– La natura demaniale collettiva è desumibile dagli appositi titoli documentali redatti dagli ufficiali di governo incaricati (commissari regi e agenti ripartitori o decurioni); in mancanza di altro mezzo di prova.

– L’omesso ritrovamento di un processo verbale di divisione di un territorio, in precedenza già ripartito con ordinanza per metà all’ex feudatario e per altra metà alla comune, non consente di negarne l’avvenuta redazione se atti seguenti nel tempo ne hanno presupposto l’esistenza sebbene senza menzionarlo.

 

Brevi note

Articoli correlati

Pubblichiamo con molto piacere l’interessante sentenza del Commissario per gli usi civici di Catanzaro che,  dopo aver ripercorso l’ampia istruttoria[...]
La tutela possessoria riveste carattere unitario ed ha natura giurisdizionale e pertanto, ex. art. 30 l. n. 1766/1927 é attribuito[...]
Catanzaro, 29 aprile 2010: un terzo può rivendicare proprietà del fondo soggetto ad uso civico in base a giudicato  
Catanzaro, 19 ottobre 2009, Comune di S. Giovanni in Fiore: sdemanializzazione tacita, non è competente commissario – Ai sensi dell’art.[...]
Catanzaro, 13 dicembre 2007: pagamento in anticipo canoni e successiva compensazione con prezzo vendita non implicano presunzione sussistenza contratto di[...]
Catanzaro, 18 giugno 2007, Comitato reg. M. Calabria: è illegittima la trasformazione di area soggetta ad uso civico in assenza[...]
Niente più post da mostrare