Cerca

Miola, frazione del Comune di Baselga di Pinè (Trento): asservimento coattivo di un bosco per il nuovo elettrodotto comunale

Pubblicato in:

L’avv.Mauro Iob, difensore delle Asuc del Friuli V.G. ci segnala il decreto del TAR Trento che ha sospeso fino all’udienza cautelare la procedura di asservimento coattivo di un bosco di proprietà collettiva dell’ASUC di Miola per la costruzione del nuovo acquedotto comunale. 

Pubblichiamo la notizia perchà sempre più spesso si porrà il problema del rapporto tra i beni delle comunità di abitanti soggetti al regime  speciale di tutela ambientale ed i servizi pubblici essenziali per la vita della stessa comunità. Come è noto, questi servizi sono individuati dall’art. 1 della l.12 giugno 1990 n.146 sul diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali e sulla salvaguardia dei diritti della persona costituzionalmente tutelati. Poichè per l’asservimento coattivo è necessario il previo mutamento di destinazione dei beni di proprietà collettiva, è necessario che l’A.P. competente valuti e compari attentamente gli interessi pubblici in gioco. 

 

Brevi note

Articoli correlati

Pubblicato in:

APRODUC  è lieta di pubblicare una notizia di grande rilievo ed interesse per gli studiosi, storici ed appassionati del mondo[...]

Pubblicato in:

Massimo Michelucci è uno storico del territorio, con una produzione ricchissima in materia. Il contenzioso millenario relativo al compascuo conteso[...]

Pubblicato in:

L’ U.A. di Canale Monterano ha partecipato ad un bando del PNRR Investimento 2.2 “protezione e valorizzazione dell’architettura e del[...]

Pubblicato in:

APRODUC ha appreso con profonda trstezza la notizia della scomparsa di  PAOLO GROSSI, giurista, grande Storico del diritto italiano medioevale[...]
Niente più post da mostrare