Cerca

Progetto: “Charta de Regola, roba de tuti.ancha mea. La proprietà collettiva, un patrimonio morale e civile da salvaguardare”

Pubblicato in:

Progetto di iniziativa dell’associazione culturale “Un paese nelle nuvole”di Fucine (TN) con la regia di Maria Teresa dalla Torre, e promosso dall’Associazione provinciale delle ASUC trentine. In questo periodo i beni comuni e le proprietà collettive assumono sempre maggiore importanza e non solo per la crisi economica e conseguente difficoltà per le amministrazioni di mantenerle. Ma proprio per il loro valore e importanza, per il bene che possono trasmetterci e per il bene che il volontariato può fare per evitare che si degradino e spariscano. Cosa sarebbero le nostre comunità senza cooperazione, senza volontariato e senza beni comuni da condividere e mantenere? Un impoverimento non solo del territorio ma anche del nostro essere.

Brevi note

Articoli correlati

Pubblicato in:

APRODUC  è lieta di pubblicare una notizia di grande rilievo ed interesse per gli studiosi, storici ed appassionati del mondo[...]

Pubblicato in:

Massimo Michelucci è uno storico del territorio, con una produzione ricchissima in materia. Il contenzioso millenario relativo al compascuo conteso[...]

Pubblicato in:

L’ U.A. di Canale Monterano ha partecipato ad un bando del PNRR Investimento 2.2 “protezione e valorizzazione dell’architettura e del[...]

Pubblicato in:

APRODUC ha appreso con profonda trstezza la notizia della scomparsa di  PAOLO GROSSI, giurista, grande Storico del diritto italiano medioevale[...]
Niente più post da mostrare