Cerca

Cass. civ., 11 marzo 1983, n. 1814, commissione elettorale di una u.a., esclusione di un cittadino, giurisdizione

Il gravame avverso la deliberazione con la quale la commissione elettorale di università agraria esclude un cittadino è devoluto alla giurisdizione del commissario per la liquidazione degli usi civici, e non alla sezione elettorale presso la corte d’appello, ancorché lo statuto dell’università faccia espresso richiamo alle norme in materia di elezioni politiche e amministrative.

Brevi note

Articoli correlati

lungo e complesso contenzioso per la liquidazione di usi civici su terre private CORTE SUPREMA [...]

La vertenza riguarda  il diritto di partecipare alla Regola della famiglia regoliera  e non dei [...]

sulla competenza del Commissario usi civici  per l’accertamento della qualitas soli  nell’esproprio dei terreni gravati senza [...]

La Sez. 2° Cass. si occupa dei poteri d’ufficio del Commissario usi civici e della [...]

In un giudizio in cui il Comune de L’Aquila aveva agito in via petitoria per [...]

Niente più post da mostrare