Cerca

Cass., sez. un., 19 luglio 2000, n. 503, esecuzione sentenza di accertamento demaniale civico, giurisdizione

Una volta avuta esecuzione la sentenza irrevocabile di accertamento della qualità demaniale civica dei suoli, la giurisdizione del commissario si esaurisce, sicché la pretesa di rilascio dei terreni avanzata dal comune nei confronti di soggetto che si sia immesso nel possesso dei terreni stessi in seguito ad un provvedimento autorizzativo del commissario deve ritenersi estranea alla competenza giurisdizionale del commissario medesimo, e rientra invece in quella del giudice ordinario, dinanzi al quale può essere proposta dai soggetti legittimati.

Brevi note

Articoli correlati

La Sez. 2° Cass. si occupa dei poteri d’ufficio del Commissario usi civici e della non espropriabilità dei beni di[...]
In un giudizio in cui il Comune de L’Aquila aveva agito in via petitoria per il rilascio di beni appartenenti[...]
Giurisprudenza oramai consolidata ma è bene ricordarla. La parte in diritto dell’ordinanza e la massima sono pubblicate in www.osservatorioagromafie.it cass-civ-5989-2024
Questione di giurisdizione in materia di mutamento della destinazione d’uso di un terreno gravato da uso civico al fine di[...]
Niente più post da mostrare