Cerca

Cass. civ., sez. II, sentenza 5 novembre 2013, n. 24757, legittimazione occupazioni sine titolo, competenza

 

Il provvedimento regionale di legittimazione dell’occupazione di un fondo gravato da uso civico non si perfeziona se non emanato, ai sensi dell’art. 2 l. 12 gennaio 1991 n. 13, nella forma del decreto del ministro competente – che, dopo la promulgazione della l. 4 dicembre 1993 n. 491, si individua nel ministro della giustizia – non ostandovi la residualità delle competenze dello stato in materia, conciliabile col mantenimento di un potere statuale di concerto.

Brevi note

Articoli correlati

La Sez. 2° Cass. si occupa dei poteri d’ufficio del Commissario usi civici e della non espropriabilità dei beni di[...]
In un giudizio in cui il Comune de L’Aquila aveva agito in via petitoria per il rilascio di beni appartenenti[...]
Giurisprudenza oramai consolidata ma è bene ricordarla. La parte in diritto dell’ordinanza e la massima sono pubblicate in www.osservatorioagromafie.it cass-civ-5989-2024
Questione di giurisdizione in materia di mutamento della destinazione d’uso di un terreno gravato da uso civico al fine di[...]
Niente più post da mostrare