Cerca

Commissario usi civici di Lombardia – sent. 14-06- 2021 in tema di legittimazione, interesse ed accertamento di usi civici in agro Premana dell’Alpe Rasga (Lecco).- prova della titolarità esclusiva degli alpigiani in genere alla proprieta’ collettiva

Pubblichiamo la sentenza con la quale il Commissario usi civici per la Regione Lombardia, mentre  ha  riconosciuto la legittimazione ed interesse dell’ente esponenziale della collettività degli Alpigiani  e degli alpigiani ricorrenti come cives, all’accertamento della esistenza dei diritti civici di pascolo, alpeggio, etc. sull’Alpe Rasga e, nel merito, l’esistenza dei diritti stessi, ha ritenuto che, in mancanza di un provvedimento comunale che riconosca la titolarità esclusiva  dei ricorrenti – e degli alpigiani in genere –  alla proprietà collettiva dei beni soggetti a usi civici,  il regime giuridico dei beni stessi sia quello ordinario dal quale deriva  l’uso civico indistinto e generalizzato  della intera collettività.

Le questioni trattate sono notevoli e molto interessanti. 

 

 

Brevi note

Articoli correlati

Comm. usi civ. Milano, 25 febbraio 1988, Comune di Abbiategrasso – Denuncia dell’uso civico di pesca fluviale – art. 3,[...]
Milano, 16 novembre 1929, Comune di Plesio – Titolarità dei diritti civici –  estinzione per confusione  – norme di polizia[...]
Milano, 29 ottobre 1929, Comune di Prà Maslino c. Comune di Berbenne –  Presunzione di demanialità – prova storica contraria[...]
Milano, 6 luglio 1928, Comune di Samolaco – Commissario per gli usi civici – poteri d’ufficio
Milano, 7 febbraio 1928, Comune di Carezzate – Pesca
Milano, 24 luglio 1927, Comune di Caspoggio – Commissario per gli usi civici – poteri d’ufficio
Niente più post da mostrare